Spedizione gratuita sopra i 100 €

Top Menu

23435367_1924558311137769_2126189892_n

Il Warm Up perfetto per l’inverno?

By Morgana

Posted in | Tags : , , , , , , , , , , , ,

Lo abbiamo chiesto a Raffaella ‘Janet’ Gianfrano, titolare dell’Aerial Warrior di Napoli. L’abbiamo intercettata alla fine del suo workshop con Pink Puma, ospitata all’interno del bellissimo studio di via Arenaccia 52/62, lo stesso nel quale ci eravamo conosciuti, quest’estate, in occasione di una meravigliosa due giorni, l’unica italiana!, della divina Màrion Crampe.

Di Raffaella Gianfrano

Potenziamento? Stretching? Cosa è giusto fare prima di salire sul palo senza sentirsi stanche, ma adeguatamente riscaldate e pronte per la lezione? Nella mia esperienza di insegnante di Pole dance, stretching e personal trainer, ritengo sia opportuno preparare il corpo adeguatamente, impostando l’allenamento in maniera tecnica….

Cosa voglio dire con questa parola?

Voglio dire EDUCARE il corpo ad eseguire in maniera eccellente movimenti propedeutici agli esercizi che verranno applicati al palo, che, come ben sappiamo, sono caratterizzati da un misto di elementi di forza e flessibilità. Per questo amo impostare i miei Warm Up in maniera completa, iniziando da un riscaldamento leggero che implica semplici esercizi basilari per la mobilità articolare di tutto il corpo, partendo dalla testa fino alla punta delle estremità delle dita di mani e piedi.

Proseguo poi, in base al livello della classe, con un potenziamento intenso, che vede come protagonisti esercizi fondamentali per lo sviluppo della forza, come flessioni, addominali e squat, tutti rigorosamente a corpo libero proprio perché, come ben sappiamo, nella pole sfidiamo la forza di gravità con l’utilizzo del nostro stesso peso del corpo.

23476412_1924558197804447_1441969344_nCome ultimo step preferisco agire con movimenti di stretching balistico, ossia in movimento, per far sì che i muscoli siano adeguatamente riscaldati ed allungati per affrontare elementi di flessibilità da applicare al palo.

IL MIO ESERCIZIO… “PREFERITO”

Un esercizio che non abbandono mai, e che è proporzionalmente “odiato” dalle mie allieve, è il cosiddetto “punta /flex”, che vede come protagonista l’allungamento di tutte le fasce muscolari della gamba (quadricipite, bicipite femorale, polpacci…) e che, se fatto in modo adeguato e frequente, porta a risultati unici!!!

In conclusione credo sia importante ogni tipo di allenamento, purché fatto con coscienza e preparazione, trasmettendo l’importanza della tecnica da applicare al movimento. Il corpo umano è come una macchina, può facilmente rompersi o usurarsi se non ne abbiamo la giusta cura e “manutenzione”.

Share this story

No comments yet.

Lascia un commento

Comment


Per favore, risolvi *

btt

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Promozioni esclusive riservate agli iscritti
Iscrivimi!
No grazie!