Spedizione gratuita sopra i 100 €

Top Menu

23435107_932549900230210_1078432451219799910_n

JL, Ludovica e Jessica: una medaglia d’argento in Ucraina in vista dei Mondiali di dicembre

By Morgana

Posted in | Tags : , , , , ,

Buona la prima! Medaglia d’argento nella categoria Double al Pole Art Ucraina 2017 di domenica 12 novembre per la veronese Ludovica Nicolis e per la padovana Jessica Bassan.

Seconda nella categoria Double al Pole Art Ucraina 2017 di domenica 12 novembre in coppia con Jessica Bassan, già vice-Campionessa del Mondo 2016 di Pole Sport categoria Senior Doubles assieme a Maila Lazzarin: lei è Ludovica Nicolis, atleta veronese di primissimo livello, nonché titolare della Pole Dance Virtude di Verona. Per lei un passato come alunna dell’Accademia Circense di Verona ed un presente, ed un futuro, sfavillante nel mondo della Pole dance…

Ludo, innanzitutto complimenti: un ottimo secondo posto ottenuto da una coppia ‘alle prime armi’. Qual è stata la vostra… arma segreta?

Abbiamo deciso di prender parte a questa gara per prepararci al Mondiale di dicembre. Non avendo mai gareggiato insieme avevamo bisogno di una “gara di prova”, ma mai avremmo pensato di aggiudicarci il secondo posto! Credo che la nostra idea, la nostra carica e la creatività sia arrivata anche ai giudici!

E, quindi, ora possiamo dire che a tutti gli effetti è nata una nuova coppia, la JL…

Sì, esatto! Jessica ha scelto me come compagna di squadra e per questo non la ringrazierò mai abbastanza perché mi ha fatto scoprire un nuovo modo di vivere la Pole… e di allenarmi! Insieme abbiamo sintonia e, quindi, perché non giocare su questo? Abbiamo tante idee da mettere in pratica e tanti Workshop in programma!

Ma com’è nata questa coppia?

Questa idea è nata quest’estate quando Jessica mi ha chiesto di gareggiare con lei! Ne sono stata onorata… Ovviamente non sapevamo come sarebbe andata, se ci sarebbe stata sintonia, se saremmo andate d’accordo… ma quando abbiamo capito che qualcosa poteva nascere, ci siamo messe sotto! Allenamenti per le gare, allenamenti per i Workshop e, ovviamente, allenamenti per noi stesse!

Individuale o Double: cosa è più difficile?

Allenarsi in Double non è semplice: può apitare che una giornata non si sia al 100%, ma bisogna raccogliere tutte le energie e mettercela tutta, anche perché abitando lontane (Jessica è di Padova, ndA.) e lavorando tanto non rimangono molte ore di allenamento! Da soli invece è più facile gestire il tempo! Però così mi sento molto più motivata ed, inoltre, Jessica ha una carica che fa invidia al mondo e questa carica la trasmette a chi le sta vicino! Per quanto riguarda la gara, invece, è stato più semplice in coppia… ovvio, si ha una responsabilità in più, e bisogna dare il massimo non solo per se stessi… però, come dicevo, in due ci si carica a vicenda!

Ve la siete dovuta vedere con molte coppie straniere, ucraine e russe in primis… Com’è stato?

Abbiamo gareggiato contro ucraine e russe e tutti sappiamo il livello di quelle atlete! Le guardavo mentre si riscaldavano nell’area warm up a bocca aperta … Credo che noi atleti italiani magari non abbiamo gambe chilometriche e schiene da contorsioniste, ma siamo molto creativi! Questo credo ci abbia permesso di salire sul podio… e questo è successo anche al contemporaneo Pole Art Spain, dove il gruppo Italia ha raggiunto ottimi risultati!

Share this story

No comments yet.

Lascia un commento

Comment


Per favore, risolvi *

btt