Spedizione gratuita sopra i 100 €

Top Menu

Maila Lazzarin Jessica Bassan Padova

Pole Art Championship 2017 – Elite

By Morgana

Posted in

Nelle gare Élite di domenica 5 marzo, alcune tra le più forti atlete, e tra i più apprezzati atleti, del panorama mondiale: per l’Italia, ottimo bronzo nella categoria Élite Doubles per le padovane Jessica Bassan e Maila Lazzarin

TORINO – Sono stati una sessantina gli atleti che domenica 5 marzo 2017 hanno preso parte alle categorie Élite del Pole Art Championship di Torino, The Great Final, la finalissima di tutti i Pole Art che si è tenuta all’interno del Teatro Crocetta! Organizzato da Paolo Brasso, deus ex machina della kermesse fin dalla sua nascita, il Pole Art Championship 2017 ha visto sfidarsi alcuni dei più bravi, e conosciuti, atleti del panorama, da Lady Pole, la sessantacinquenne americana Greta Pontarelli alle Vicecampionesse del Mondo di Pole Sport 2016 categoria Double Jessica Bassan e Maila Lazzarin, qui medaglie di bronzo, dall’applauditissimo austriaco Markus Schlogl al cileno Marko Daza, dall’acclamatissima Bianca Breschi, Vicecampionessa del Mondo di Pole Sport 2016 alla uzbeka Anna Chigarina.

Con una giuria di livello internazionale, composta da atlete di livello mondiale quali Kay Penney, Lolo Hilsum, Elena Gibson, Shania Cruea e Cristina Casentini, e con Davide Lacagnina, Presidente IPSAF quale Judges Supervisor, il Pole Art ha visto la presenza di The Pole, il noto marchio bergamasco specializzato nella produzione di pali ed attrezzature professionali per pole dance e discipline aeree. Già presente ai Campionati del Mondo di Pole Sport 2016 di Firenze, The Pole, dei fratelli Danilo ed Angelo Mattellini, è, infatti, il marchio, completamente made in Italy, di riferimento soprattutto per quanto riguarda pali, pedane e cerchi aerei. E non solo a livello italiano! Eccellente anche il servizio di streaming online della manifestazione, fornito da Timing data Service come in occasione dei Campionati del Mondo di Pole Sport 2016 di Firenze.

Ma torniamo alla gara, che è iniziata alle ore 15:00 con la categoria Juniores, vinta dalla tedesca Annika Winkler, seguita dalla francese Amandine Marchon e dall’ucraina Daryna Kulich: niente da fare per le giovani atlete italiane Emma Manzati, Hannah Giulia Aschei ed Iris Basulto, che hanno comunque ben figurato.

La gara è proseguita con la categoria Élite Men, senza dubbio una delle più suggestive: alla fine a vincere è stato l’argentino Manuel Coggiola con una suggestiva coreografia incentrata su Jesus Christ Superstar, seguito dall’ungherese Peter Holoda e dall’ucraino Artem Kazymov: premio speciale della Giuria come Best Entertainer assegnato all’austriaco Markus Schlogl.

Medaglia di bronzo, nella categoria Élite Doubles, per le padovane Jessica Bassan e Maila Lazzarin, che sono state battute solo dalla coppia russa composta da Tereza Kucharova e Alexandra Kalousova e da quella giapponese, seconda classificata, formata da Keiko Takemoto e Maki Morishima. Affascinante anche la categoria Masters, che ha visto l’americana due volte Campionessa del Mondo Greta Pontarelli conquistare l’oro davanti alle connazionali Frances Ann e Mary Caryl Serritella.

A chiudere la competizione, la categoria Élite Women, alla quale hanno preso parte una ventina di atlete. Niente podio per l’italiana Bianca Breschi, comunque autrice di una prova di grande spessore artistico, ma una gara di livello altissimo, con podio completamente occupato da atlete dell’Est Europa: vincitrice del Pole Art Championship è stata, infatti, Anna Chigarina, seguita da Alina Saifutidinova e da Daria Khudinskaya.

Appuntamento, quindi, con la grande pole dance a Modena, dal 15 al 17 aprile, per l’Italian Pole Dance Contest e ad Ancona, il 20 e 21 maggio, per il Campionato Italiano di Pole Sport by Fisac, la Federazione Italiana Sport Acrobatici Coreografici.

Share this story

No comments yet.

Lascia un commento

Comment


Per favore, risolvi *

btt