Spedizione gratuita sopra i 100 €

Top Menu

23439485_10155894114099764_726209448_n

Volteggiando sul Cerchio con Alice Scarcella

By Morgana

Posted in | Tags : , , , , , ,

Un diploma da insegnante conseguito alla Royal Academy of Dancing, uno il Cerchio e Rete Aerea ottenuto all’Accademia del Circo di Verona, ma anche un diploma di Aerial Hoop Instructor e di Stretch and Flexibility Instructor conseguiti entrambi in Inghilterra. Basta? No, in effetti no, in quanto è stata lei a creare il primo diploma italiano per istruttore di Aerial Hoop ed a dare vita al primo contest nostrano di Cerchio Aereo. Stiamo parlando di Alice Scarcella, veronese, una delle più conosciute ed apprezzate insegnanti italiane di Aerial Hoop, che abbiamo ‘incontrato’ tra un allenamento e l’altro…

23439555_10155894114034764_1359416767_nAlice, ci racconti qualcosa in più su di te, come donna e come atleta?

Che dire su di me? Ho iniziato danza classica all’età di 6 anni ed è stato subito amore. Ho continuato a studiarla arrivando a conseguire il diploma da insegnante della Royal Academy of Dancing e specializzandomi per 6 anni negli Stati Uniti, partecipando anche come ballerina hip hop in alcuni programmi stranieri. 10 anni fa sono entrata all’Accademia del Circo di Verona (in cui tutt’ora mi alleno di contorsionismo) dove mi sono innamorata delle discipline aeree conseguendo il diploma in Cerchio e Rete Aerea. Nel frattempo mi sono specializzata negli Stati Uniti (in particolare New York) nelle discipline aeree e contorsionismo, ed ho conseguito in Inghilterra il diploma di “Aerial Hoop Instructor” e di “Stretch and Flexibility Instructor”. In Italia ho creato il primo diploma per istruttore di Aerial Hoop riconosciuto dal CONI che ad ora deve iniziare la terza edizione livello principiante e la prima edizione livello intermedio.

Sei stata la prima a mettere in piedi, in Italia, un contest di cerchio, Aerial Love: come è andata? Difficoltà, soddisfazioni…

Devo dire che il progetto di queste gare di Cerchio Aereo mi ronzavano in testa da un po’ di tempo, con l’obiettivo di riunire tutti gli appassionati di questo sport in un unico evento. A questo punto è sorto il grande dilemma se organizzare un Contest oppure una Gara (con tutto ciò che questo ovviamente comportava), ed essendo la prima in Italia ho optato per la seconda, portandola a livello nazionale. Devo ammettere che è stato complicato, molto stancante e impegnativo, ma in cambio le soddisfazioni sono state davvero moltissime ed in diversi ambiti, tanto che Aerial Love verrà ripetuta anche l’anno prossimo, ma con qualche novità ed innovazione in più.

23439361_10155894113999764_1373546370_nTu sei insegnante di cerchio: quando è nata questa passione?

La mia grande passione per il cerchio nasce il primo anno in cui sono entrata all’Accademia del Circo. In realtà mi sono avvicinata all’ambito circense con l’obiettivo di imparare verticalismo ed acrobatica, ma, quando per curiosità sono stata fatta salire in aria sul cerchio, è stato immediatamente amore: il brivido dell’altezza, il sentirsi girare come una trottola e la scarica di adrenalina di essere oltre i 4, 5 metri di altezza mi ha sùbito conquistato.

Ok organizzatrice, ma anche atleta: bolle qualcosa in pentola per Alice?

Ovviamente anche quando si insegna bisogna continuare a studiare, avvicinarsi a nuovi attrezzi ed innovazioni, proprio per questo colgo ogni occasione per potermi allenare all’estero, cercando sempre di apprendere nuove tecniche e nuovi metodi, e poi chissà, forse qualche gara importante all’orizzonte…

Parlando di cerchio aereo, te la sentiresti di dare qualche consiglio alle ragazze che sarebbero interessate a provarlo? Perché provare il cerchio aereo?

Perché il Cerchio ti appassiona. Non importa se si è alte, basse, magre o formose, al Cerchio Aereo si possono avvicinare tutti, dai bambini agli adulti in età avanzata e con un po’ di impegno riesce a dare grandi soddisfazioni a tutti. Quindi non fatevi spaventare dai dolori delle prime volte e lasciate che questo meraviglioso attrezzo vi faccia volare. Non è mai troppo tardi per provare.

Nelle foto Alice indossa il top Frida blu ed il top Mesh nero e lime di Rebel Pole + Fit Wear.

Share this story

No comments yet.

Lascia un commento

Comment


Per favore, risolvi *

btt

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Promozioni esclusive riservate agli iscritti
Iscrivimi!
No grazie!